2 luglio 1972 - Trofeo Salvatore Morucci

A San Martino al Cimino, in provincia di Viterbo, si corre l'XI Trofeo Salvatore Morucci, con in palio la maglia di campione regionale (prova unica). La corsa, con la quale gli sportivi di San Martino al Cimino, ricordano lo scomparso campione, non dovrebbe essere disertata dalle società laziali, come lo fu in altre occasioni; un titolo di campione regionale è pur sempre un ambito traguardo. Tra i protagonisti della corsa dovrebbe esserci Daniele Mazziero, il giovanissimo del Grottaferrata, già campione del Lazio l'anno scorso che tenterà di riconfermarsi dopo aver partecipato al Giro d'Italia dei dilettanti terminandolo trentesimo a 8' dal vincitore e migliore assoluto dei laziali. I suoi più pericolosi avversari saranno Martella, Bazzano e Fratini per le loro personali qualità e per essere inquadrati in una squadra ben organizzata come la Roma. Inoltre non possono essere esclusi dai pronostici neppure Camilletti e Cassi della Dreher, Franco Conti e Perna della Cosmo Cinque e Faggioni della Canapinese. Il percorso scelto per questo campionato è molto impegnativo e pertanto il campione del Lazio sarà sicuramente uno della ristretta rosa dei migliori in assoluto. La corsa si svolgerà Domenica 2 luglio con partenza alle ore 15 da San Martino al Cimino, poi Viterbo, Strada Teverina, Ferento, Strada Ombrone, Montefiascone Scalo, Viterbo, San Martino al Cimino, Fiescole, quindi due giri Poggio Nibbio, Madonnina, giro del Lago di Vico, Rio Vicano, Poggio Nibbio, ed infine Viterbo, Strada Teverina, Montefiascone Scalo, Viterbo, San Martino al Cimino.
©2002-2019 Museo del Ciclismo Associazione Culturale ONLUS - C.F.94259220484 - info@museociclismo.it - Tutti i diritti riservati

I dati inseriti in archivio sono il risultato di una ricerca bibliografica e storiografica di Paolo Mannini (curatore dell'Archivio). Le fonti utilizzate sono svariate (giornali, libri, enciclopedie, siti internet, archivi digitali e frequentazioni sui vari Forum inerenti il ciclismo). Chiunque desideri contribuire alla raccolta dei dati, aggiunta di materiale da pubblicare o alla correzione di errori può farlo mettendosi in contatto con Paolo Mannini o con la Redazione.