Storia di Matteo Bono

Matteo Bono è nato a Iseo (BS) l'11 novembre 1983 e corre sin dall'età di 11 anni. Inizia nella Polisportiva Camignone nella quale resta fino alla categoria juniores, all'eta di 18 anni. Nei due anni da juniores vince una sola corsa a Bornato dopo una fuga solitaria di 30 Km.
Giunto il momento di fare il salto nella categoria dilettanti under 23, Bruno Leali lo vuole nella sua squadra, l'Egidio-Unidelta. Nei 5 anni passati in questa società svolge un grande lavoro di gregariato dimostrando di avere fondo e spirito di sacrificio. Nell'anno 2005 dimostra a tutti di poter anche lui vincere affermandosi in una delle più importanti corse del calendario internazionale, il trofeo "Città di Brescia", classica corsa in notturna, battendo l'argentino Borrajo. Nello stesso anno numerosi sono i piazzamenti collezionati da Matteo che è competitivo da marzo a ottobre. Poi nel 2006 passa professionista nella squadra dei bresciani Giuseppe Martinelli, Fabrizio e Guido Bontempi, la Lampre Fondital di Damiano Cunego, Alessandro Ballan e Daniele Bennati.
©2002-2019 Museo del Ciclismo Associazione Culturale ONLUS - C.F.94259220484 - info@museociclismo.it - Tutti i diritti riservati

I dati inseriti in archivio sono il risultato di una ricerca bibliografica e storiografica di Paolo Mannini (curatore dell'Archivio). Le fonti utilizzate sono svariate (giornali, libri, enciclopedie, siti internet, archivi digitali e frequentazioni sui vari Forum inerenti il ciclismo). Chiunque desideri contribuire alla raccolta dei dati, aggiunta di materiale da pubblicare o alla correzione di errori può farlo mettendosi in contatto con Paolo Mannini o con la Redazione.