Italo Ales

Nato il 26 luglio 1918 a Roma ed ivi deceduto il 14 luglio 1988. Passista veloce. Professionista dal 1949 al 1951, senza ottenere vittorie.
Passò fra gli indipendenti a 31 anni nel 1949. Già questo dice tanto, anche se, ovviamente, ad allungare o dilatare i tempi ci fu l'immane tragedia del secondo conflitto mondiale. Resta il fatto che Italo Ales non essendo un corridore di spessore di nota, pagò ulteriormente l'ingresso così ritardato nel ciclismo che iniziava a contare. Comunque nel 1949, accasato alla Prati, il buon Ales fu 3° nella Coppa Leone e si difese discretamente in due corse a tappe come il Giro dei Tre Mari, chiuso al 21° posto, e il Giro di Sicilia, concluso al 32° posto. Staccò la licenza ancora per un biennio, ma corse poco ed in maniera impalpabile.
Articolo inviato da: Maurizio Ricci (Morris)
©2002-2020 Museo del Ciclismo Associazione Culturale ONLUS - C.F.94259220484 - info@museociclismo.it - Tutti i diritti riservati

I dati inseriti in archivio sono il risultato di una ricerca bibliografica e storiografica di Paolo Mannini (curatore dell'Archivio). Le fonti utilizzate sono svariate (giornali, libri, enciclopedie, siti internet, archivi digitali e frequentazioni sui vari Forum inerenti il ciclismo). Chiunque desideri contribuire alla raccolta dei dati, aggiunta di materiale da pubblicare o alla correzione di errori può farlo mettendosi in contatto con Paolo Mannini o con la Redazione.