Paolo Magretti, il primo vincitore della Milano-Torino, la classica ciclistica più antica d'Italia

Paolo Magretti era un giovane studente di ingegneria, passato alla storia per aver vinto la prima grande classica del ciclismo italiano, la Milano-Torino, disputata nel 1876. Alle quattro del mattino otto valorosi concorrenti si presentarono al via con il loro velocipede. Una folla di diecimila spettatori attese festante all'arrivo, a Torino in corso Giulio Cesare nel tardo pomeriggio. Finirono la corsa in quattro; degli altri quattro si persero le tracce lungo il percorso. Tempi eroici.
Al termine di 150 chilometri di gara risultò vincitore in volata proprio Paolo Magretti, con la lentissima media di 13,3 chilometri orari, davanti a Ricci e Balbiani.
Articolo inviato da: Antonio Giancane (Roma)