14 agosto 2011 - Circuito di San Pietro di Milazzo

Conto alla rovescia per la 85^ edizione del Circuito di San Pietro di Milazzo, gara ciclistica a carattere nazionale riservata alla catergoria elite/under23.
La classica siciliana si disputa nella Piana di MIlazzo (frazione di San Pietro) come è consuetudine il 14 agosto e vedrà quest'anno al via circa sessanta atleti in rappresentanza delle migliori squadre ciclistiche italiane.
L'infaticabile Giuseppe De Gaetano della Polisportiva Libertas San Pietro è al lavoro da alcuni mesi per allestire un roster di partecipanti degni dell'evento. Tra i favoriti ci sarà il nipote del campione Beppe Saronni, Mattia Saronni, che viaggerà alla volta di Milazzo insieme al suo team, la Pregnana di Milano. Della squadra lombarda faranno parte anche i quotati Mattia Nebuloni, Rocco Magno, Simone Paglia ed il russo Pavel Bokov. Altri possibili protagonisti della corsa saranno il ciclista calabrese Davide Simone Lupo ed il team ASD Fenice Zema di Cremona che annovera tra le proprie fila Matteo Loda, vincitore della gara nelle ultime due edizioni.
La manifestazione rappresenta ormai un appuntamento fisso del panorama sportivo nazionale. Il circuito cittadino interamente pianeggiante misura circa due chilometri e dovrà essere percorso cinquanta volte per un totale di km 97,500. Le vie della frazione San Pietro interessate al circuito saranno Via Libertà, Rio Rosso, Palmara e gli organizzatori stanno predisponendo le misure di circolazione, viabilità e sicurezza per assicurare le migliori condizioni di gara. Al vincitore andrà il trofeo intitolato al tenente "Giacomo Picciolo", mentre la coppa "Cav. Francesco Andaloro" premierà la prima classificata tra le società.
©2002-2019 Museo del Ciclismo Associazione Culturale ONLUS - C.F.94259220484 - info@museociclismo.it - Tutti i diritti riservati

I dati inseriti in archivio sono il risultato di una ricerca bibliografica e storiografica di Paolo Mannini (curatore dell'Archivio). Le fonti utilizzate sono svariate (giornali, libri, enciclopedie, siti internet, archivi digitali e frequentazioni sui vari Forum inerenti il ciclismo). Chiunque desideri contribuire alla raccolta dei dati, aggiunta di materiale da pubblicare o alla correzione di errori può farlo mettendosi in contatto con Paolo Mannini o con la Redazione.