10 settembre 2011 - G.P. Madonna delle Grazie

C'è grande entusiasmo ed attesa per la 61esima edizione del Gran Premio Madonna Delle Grazie di 105 chilometri per élite ed under 23 in programma sabato 10 settembre, ad Allumiere (Roma) organizzata dal Comitato Festeggiamenti Madonna delle Grazie assieme alla SRAL Scuola di Ciclismo (Società Riunite Alto Lazio) con la collaborazione del Team B Mad e il patrocinio del Comune di Allumiere, dell'Università Agraria di Allumiere, della Proloco di Allumiere e dell'azienda Tre Colli Spa. La gara è abbinata al terzo Memorial Augusto Sforzini con omaggio al compianto Monsignor Carlo Chenis, scomparso lo scorso anno, e in ricordo di Veneto Moraldi e Alvaro Faggiani. In occasione della ricorrenza annuale dei festeggiamenti della Madonna delle Grazie (patrona di Allumiere), l'evento ha sempre mantenuto fede alla propria storia e alla propria tradizione dal 1948 ma col passare degli anni è stata riconosciuta nell'ambiente e partecipata da atleti nazionali e internazionali trovando la sua maggiore punta di spicco negli ultimi cinque anni. Su queste strade hanno lasciato il segno tanti campioni come Luciano Ciancola, Bruno Monti, i fratelli Giuseppe e Roberto Petito, Sante Ranucci, Livio Trapè, Leonardo Giordani e tanti altri. Sarà questa un'edizione inedita per quanto concerne le fasi di avvio della gara che scatterà dalla zona industriale di Civitavecchia alle 15,15 presso lo stabilimento della Tre Colli Spa (sponsor della formazione professionistica dell'Androni Cipi di Gianni Savio) che ha voluto dare un grande supporto alla realizzazione dell'evento. Sempre in avvio si transiterà in pieno centro di Civitavecchia, non lontano dal porto, ad andatura turistica per le vie della città che si appresterà a vivere, al calar della sera, la Notte Bianca. Un passaggio voluto in prima persona dall'Assessore allo Sport, ex professionista (dal 1993 al 2008), Roberto Petito e dall'Assessore al Turismo e al Commercio Alessandro Maruccio per aprire con un po' di anticipo la Notte Bianca. Dopo il tratto ad andatura turistica per le vie di Civitavecchia lungo 12 chilometri, la corsa prenderà ufficialmente il via al chilometro 38 della strada provinciale Braccianese Claudia (località Santa Lucia) con un tragitto in linea di 15 chilometri circa, in leggera salita, prima del carosello attorno l'abitato di Allumiere (come nell'edizione 2010) su un circuito di 2,5 chilometri da ripetere 30 volte con lo strappo della Fonghetta. Tale circuito è stato ribattezzato dagli addetti ai lavori "Giro del Ponte" dovuto alla presenza di un vecchio ponte che consentiva il passaggio dei carri che trasportavano in passato l'allume. Diciassette le formazioni, per un totale di 130 iscritti in rappresentanza di dodici nazioni, che hanno dato la propria adesione: US Fracor, Vega Prefabbricati Montappone, GS Britannico Grottaglie, UC Pistoiese, Fenice Zema, Hopplà Truck Mavo Valdarno, Nuova Fracor, Aran-D'Angelo&Antenucci Farnese Vini, Ciclistica Malmantile-Romano Gaini, Calzaturieri Montegranaro Marini Silvano, Ciclistica Sestese, Futura Team Matricardi, Termoimpianti, Team De Angeli Versilia Marmi, Ciaponi-Amore&Vita, Gruppo Lupi. Da segnalare anche la partecipazione dell'unica squadra laziale Cicli Montanini Alice Ceramica Frw . La centralissima Piazza della Repubblica di Allumiere ospiterà a partire dalle 10,00 il ritrovo dei partecipanti e l'arrivo finale previsto attorno alle 17,45.
©2002-2019 Museo del Ciclismo Associazione Culturale ONLUS - C.F.94259220484 - info@museociclismo.it - Tutti i diritti riservati

I dati inseriti in archivio sono il risultato di una ricerca bibliografica e storiografica di Paolo Mannini (curatore dell'Archivio). Le fonti utilizzate sono svariate (giornali, libri, enciclopedie, siti internet, archivi digitali e frequentazioni sui vari Forum inerenti il ciclismo). Chiunque desideri contribuire alla raccolta dei dati, aggiunta di materiale da pubblicare o alla correzione di errori può farlo mettendosi in contatto con Paolo Mannini o con la Redazione.