3 settembre 2005 - Coppa Placci

Partenza da San Marino per questa 55^ edizione della Coppa Placci. La corsa entra nel vivo dopo il terzo passaggio da Frascineto. Al km 165 evadono 11 corridori: Cunego, Bennati, Stangelj, Giunti, Fertonani, Mazzanti, Efimkin, Serri, Anzà, Simeoni e Ferrara. All'inizio della salita dell'Osservatorio i battistrada vengono ripresi. Ci prova Luca Mazzanti, ma non riesce a fare la differenza. In cima alla salita si sganciano Visconti, Lobato, Anzà, Cunego, Mazzoleni, Bruseghin e Missaglia, ma anche questa azione viene annullata. A 10 km dal traguardo davanti sono in 28 e sono questi che si giocano la vittoria allo sprint sul traguardo di Imola. La volata la lancia lunghissima Kirchen che parte ai 350 metri, ma Valoti della Domina Vacanze lo salta negli ultimi 20 metri e vince precedendo nell'ordine lo stesso Kirchen, l'ucraino Khalilov e Giovanni Visconti. La Placci 2004 poteva chiudere la carriera a Valoti, invece questa vittoria gli apre una nuova carriera. Paolo Valoti l'anno scorso era in ospedale dopo un botto contro un'auto che proveniva contromano: due ore e mezzo di intervento, 150 punti per ricucirgli il torace. Lacrime per il dolore e per la carriera che sembrava al capolinea, dopo 9 anni e 4 vittorie. Paolo Valoti, un anno dopo, sale sul gradino più alto del podio dopo una volata entusiasmante aggiungendo la Placci alla Coppa Agostani di due settimane fa.
©2002-2019 Museo del Ciclismo Associazione Culturale ONLUS - C.F.94259220484 - info@museociclismo.it - Tutti i diritti riservati

I dati inseriti in archivio sono il risultato di una ricerca bibliografica e storiografica di Paolo Mannini (curatore dell'Archivio). Le fonti utilizzate sono svariate (giornali, libri, enciclopedie, siti internet, archivi digitali e frequentazioni sui vari Forum inerenti il ciclismo). Chiunque desideri contribuire alla raccolta dei dati, aggiunta di materiale da pubblicare o alla correzione di errori può farlo mettendosi in contatto con Paolo Mannini o con la Redazione.