1 giugno 2010 - Coppa Sportivi Malvesi

63esima edizione della Coppa Sportivi Malvesi organizzata dal G.S. Castelfranco di Sopra e da Marcello Mealli, una delle più vecchie gare per dilettanti che si svolgono in Toscana. Alla corsa prendono il via 95 corridori con qualche defezione di troppo, in quanto gli iscritti erano circa 150. La gara valdarnese fa registrare tre tentativi di fuga di breve durata nei primi 80 chilometri comprendenti un circuito da ripetere tre volte con lo strappo di Cima Berna e la salita verso Castelfranco di Sopra, con il gruppo pronto a chiudere le varie iniziative. Prima di affrontare per due volte la salita di Persignano sono Randazzo, il campione italiano under 23 Rabottini e Da Castagnori a dare vita a una fuga di una quindicina di chilometri che svanisce a 25 Km dall'arrivo quando entra in azione Borgi, prima di affrontare i tornanti verso la piccola località di Persignano. Il gruppo non reagisce, la Maltinti lavora bene a copertura del tentativo con Durante, Anichini e gli altri e Borgi può proseguire aumentando nell'ultimo giro il proprio vantaggio nei confronti di Randazzo uscito dal gruppo alla sua caccia. Borgi, guidato dal Ds Alfredo Luddi, non da segni di flessione tornando ad affrontare la collina di Persignano con 40" di vantaggio, che in pratica sono quelli con i quali conclude a braccia alzate la sua prodezza. L'anno scorso Borgi vinse a luglio il Trofeo Petroli, poi si fratturò il femore; qui a Malva ha dimostrato di essere avviato alla migliore condizione che trova sempre con il caldo. Felice il presidente della società di Empoli, Renzo Maltinti che ha seguito l'impresa del proprio corridore in ammiraglia. Tra i battuti generose le prove di Majka, Belli, Di Carlo, Di Francesco, Randazzo, Da Castagnori e del tricolore Rabottini spesso all'attacco.
©2002-2019 Museo del Ciclismo Associazione Culturale ONLUS - C.F.94259220484 - info@museociclismo.it - Tutti i diritti riservati

I dati inseriti in archivio sono il risultato di una ricerca bibliografica e storiografica di Paolo Mannini (curatore dell'Archivio). Le fonti utilizzate sono svariate (giornali, libri, enciclopedie, siti internet, archivi digitali e frequentazioni sui vari Forum inerenti il ciclismo). Chiunque desideri contribuire alla raccolta dei dati, aggiunta di materiale da pubblicare o alla correzione di errori può farlo mettendosi in contatto con Paolo Mannini o con la Redazione.