Storia di Nello Giri

Nello Giri, classe 1919, emigra giovanissimo in Francia e nel 1937 vince la sua prima gara, come dilettante, per i colori dell'Associazione Sportiva Roma. Nel 1938 partecipa alla Parigi-Roubaix: a dieci chilometri dal traguardo è in lotta per la vittoria, poi una foratura lo condanna al sesto posto. Il 1939 è l'anno della sua consacrazione a campione degli italiani in Francia: si aggiudica il G.P. di Vienna su pista e a Rouen vince la sua prima gara da professionista. Vince anche la competizione di velocità del velodromo d'Hiver, il G.P. Amer Picon (su strada a Rouen e una gara di velocità su pista a Budapest.
Nel 1945 Giri vince la prima tappa del circuito dell'Indre davanti a Jean Marechal. Nel 1947 conquista la seconda posizione al Velodromo di Grenoble nella 100 km dietro motore e nello stesso anno partecipa al Campionato Mondiale professionisti su strada a Zurigo. Indossa la maglia di San Marino; ai trequarti di gara, Nello è in fuga con un gruppetto, ma una foratura lo costringe al ritiro.
Nello Giri lascia le gare nel 1950 con un bottino di venti vittorie (oltre ai numerosi ed ottimi piazzamenti) tra pista, strada e dietro motore, raccolte in Francia, Olanda, Svizzera, Germania, Belgio e Ungheria.
©2002-2019 Museo del Ciclismo Associazione Culturale ONLUS - C.F.94259220484 - info@museociclismo.it - Tutti i diritti riservati

I dati inseriti in archivio sono il risultato di una ricerca bibliografica e storiografica di Paolo Mannini (curatore dell'Archivio). Le fonti utilizzate sono svariate (giornali, libri, enciclopedie, siti internet, archivi digitali e frequentazioni sui vari Forum inerenti il ciclismo). Chiunque desideri contribuire alla raccolta dei dati, aggiunta di materiale da pubblicare o alla correzione di errori può farlo mettendosi in contatto con Paolo Mannini o con la Redazione.