1 aprile 2005 - Route Adélie

Attaccano subito al terzo chilometro 17 corridori: Bessy, Inaudi, Brard, Contrini, Khalilov, Davidenko, O'Loughlin, Shinichi Fukushima, Jégou, Roy, Müller, Pineau, Pivois, Poilvet, Seigneur, Aldape Chavez e Turpin. Successivamente prova a inserirsi nella fuga anche Labbe, ma non ci riesce. Al secondo passaggio sulla linea d'arrivo i fuggitivi hanno 1'30" sul gruppo tirato dalla Auber93 che non è rappresentata nella fuga. Al passaggio del terzo giro il vantaggio si è stabilizzato sul minuto e mezzo. Al quarto giro il vantaggio è salito a 2'30" sul gruppo che non sembra reagire. Al quinto giro i battistrada hanno 6'30 di vantaggio sul gruppo, e procedono in perfetto accordo.
Al km 125, Poilvet prova a scattare da solo in un tratto di salita. È il segnale di inizio della bagarre tra i primi anche se l'attaccante raggiunge un vantaggio massimo di 15" e viene riassorbito. Dietro il gruppo recupera leggermente ma ormai è tagliato fuori per la vittoria. Pineau screma il gruppetto dei battistrada a quasi 40 km dall'arrivo, ai 25 km rimangono in 10 a giocarsi la vittoria (Brard, Contrini, Khalilov, O'Loughlin, Roy, Müller, Pineau, Poilvet, Aldape Chavez e Turpin). Ci prova Roy, con Brard e Contrini lesti a prenderne la ruota, ma gli altri 7 non lasciano spazio.
A 8 km dal traguardo Roy riparte, e ancora Contrini lo prende e lo stacca in contropiede. Ma di nuovo gli altri non danno spazio, e l'italiano si rialza ai 2 km. Gli inseguitori, però, lasciano a Pineau, molto temuto, il compito di chiudere il buco. Il francese non si muove, tra Contrini e gli altri resta un pò di spazio. L'uomo del Team L.P.R. si rende conto che deve approfittare della situazione, e allora riparte, e stavolta non lo riprendono più.
Articolo inviato da: Paolo Mannini (Firenze)
©2002-2019 Museo del Ciclismo Associazione Culturale ONLUS - C.F.94259220484 - info@museociclismo.it - Tutti i diritti riservati

I dati inseriti in archivio sono il risultato di una ricerca bibliografica e storiografica di Paolo Mannini (curatore dell'Archivio). Le fonti utilizzate sono svariate (giornali, libri, enciclopedie, siti internet, archivi digitali e frequentazioni sui vari Forum inerenti il ciclismo). Chiunque desideri contribuire alla raccolta dei dati, aggiunta di materiale da pubblicare o alla correzione di errori può farlo mettendosi in contatto con Paolo Mannini o con la Redazione.