Alberto Arinci

Nato a Pieve a Nievole (PT) il 15 settembre 1911, deceduto a Pistoia l'8 marzo 1995. Passista. Professionista nel 1938 con una vittoria.
Dopo aver vinto il Campionato Italiano per dilettanti juniores nel 1929, ritornò alla ribalta coi compagni della sua società, ovvero l'Unione Ciclistica Pistoiese, quando, nel 1934, assieme a Bernacchi, Cecchi e Del Cancia vinse la Coppa Italia, gara a cronometro (chiamata anche Coppa Adriana). Divenuto poi corridore indipendente, corse con poca costanza per qualche anno, escluso il 1938 dove s'aggregò con assiduità alle corse per professionisti e indipendenti. Nell'anno, vinse la Coppa Fiera Artigianale a Firenze, fu 5° nella Coppa Landucci e chiuse 6° il Campionato Italiano indipendenti. Poi, prima del conflitto, si ritirò dalle corse.
Articolo inviato da: Maurizio Ricci (Morris) ()